Il club delle 6

“Perché non si iscrive al ‘Club delle sei’?”

“Il ‘Club delle sei’?” chiese un po’ sconcertato.

“Caro ragazzo”, spiegai, ” Beniamino Franklin afferma che pochissimi tra gli uomini giunti al successo indugiavano tra le coltri al mattino. In base a questo principio io anticipai di un’ora e mezzo la mia sveglia e ciò mi consentì di dedicare un’ora completa alla lettura e allo studio. […]”.

wall_clock_sixQuesto è un estratto preso dal libro Il venditore meraviglioso di Frank Bettger. Ne consiglio la lettura anche se non si è tra gli addetti ai lavori di vendita (nemmeno io lo sono): è ricco di concetti su come trattare (con) le persone che si posso applicare a tutti gli ambiti astraendo i concetti specifici.

Non credete che un’attenta pianificazione e il suo rispetto scrupoloso possano portare a risultati grandiosi? Io penso di sì e credo possa essere applicato a qualsiasi settore: dal personale, allo sportivo, al professionale. Vi dirò di più, credo sia proprio questa la chiave per “concludere le cose” e arrivare a fine giornata sentendosi soddisfatti.

P.S.: il post era doveroso perché questo trafiletto ha dato il via a tutta una serie di meccanismi e pensieri che si sono concretizzati anche con la nascita di questo blog.

Advertisements

2 thoughts on “Il club delle 6

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s